Giulio Tarro su emergenza Covid-19

Sono 27 positivi a Napoli e provincia, 53 a Salerno, 4 a Caserta, 36 ad Avellino, e 7 a Nola, per un totale di 1582 positivi, 128 riscontrati nella giornata di ieri. Questi i dati ufficiali forniti dalla Protezione civile, numeri che variano ogni 24 ore e che presentano ancora oscillazioni. Nella conferenza stampa di ieri, il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha dichiarato che bisognerà attendere prima di arrivare al picco ma che la Regione ha scelto il pugno duro sin da subito, chiedendo immediatamente ai cittadini di restare a casa e ha preso questa decisione ancor prima che lo stabilisse il governo centrale. Anche il pluripremiato infettivologo di fama mondiale, il professor Giulio Tarro, ex docente di virologia dell’Università di Napoli, ha sottolineato: “La Campania, nella storia, di base, ha sempre reagito bene. Abbiamo superato tante malattie, uno degli ultimi è la suina per cui sa superare epidemie e pandemie e le restrizioni seguite sin da subito hanno evitato, almeno per il momento la situazione della padania” È egli stesso a spiegarci quali farmaci utilizzare.