Più unici che rari ONLUS: regala 150 uova pasquali al Cotugno

Tra dolori e preoccupazioni, quarantene e ordinanze, il volontariato si conferma uno degli aspetti più importanti in questa situazione di emergenza. L’idea di abbracciare virtualmente un’altra persona e poterle donare un sorriso è una priorità per chi si occupa di sociale. Ne dà una conferma l’associazione Più Unici che rari che ha deciso di regalare 150 uova al Cotugno destinate agli operatori sanitari in trincea e ai bambini ricoverati al Monaldi.
 
La solidarietà non manca ma non deve mancare anche il rispetto delle regole e la costanza nel tenere duro. A sottolinearlo è Maurizio Di Mauro direttore generale dell’azienda ospedaliera dei colli che poi aggiunge “è bellissimo sentirci vicini in questo momento”