Tamponi, test sierologici e test rapidi, come trovare SARS-CoV2

Passata la fase acuta dell’epidemia di covid-19, è necessario sapere, per le autorità statali e locali, ma anche per datori di lavoro e semplici cittadini, quanto il virus è circolato in questa prima fase, per comprendere quali sono i rischi per la popolazione. Per questa ragione al di là dei tamponi, si stanno diffondendo i test sierologici e i test rapidi. Le differenze tra le tre tipologie ci sono state spiegate dalla professoressa Paola Salvatore, direttore della Unità Operativa Complessa di Microbiologia Clinica presso il policlinico federico ii di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *