Pompei: arrestato rapina Rolex napoletano

NO PRIMARY
Cronaca

Si parla anche di:

I ladri di Rolex, colpo a Pompei

I carabinieri hanno arrestato questa mattina Francesco Ragniolo di 37 anni per rapina aggravata a Pompei ai danni di un turista. I militari cercano, in queste ore, il complice non ancora identificato. I due hanno visto al polso di un turista in taxi un Rolex da 25mila euro. Lo hanno seguito da Napoli fino a Pompei in sella a due motocicli. All’ingresso della cittadina vesuviana uno dei due ha abbandonato lo scooter con il casco ed è salito in sella alla motocicletta del complice.

Arrivati a pochi metri dagli scavi, all’ingresso del sito Archeologico di Pompei, Porta Marina Inferiore, hanno commesso il furto. Il turista, nel tentativo di fermare il ladro, si è ferito ed è stato portato in ospedale. Gli è stata diagnosticata la frattura di un dito del piede e diverse escoriazioni in varie parti del corpo.

Le indagini immediatamente avviate hanno permesso agli investigatori incaricati dalla Procura di Torre Annunziata di trovare e quindi porre sotto sequestro, poche ore dopo la rapina, un casco utilizzato da uno dei rapinatori ed entrambe le motociclette utilizzate dai malviventi per commettere il reato. Quella utilizzata per la fuga è stata trovata a Napoli al Rione Sanità, a pochi metri dall’abitazione di Francesco Ragniolo. Le indagini sono durate circa un anno.

Il video del furto divulgato dai Carabinieri

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2020/05/19/pompei-arrestato-rapina-rolex-napoletano/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi