Whirlpool, occupato l’aeroporto di Capodichino

NO PRIMARY
Lavoro

Si parla anche di:

Nuova protesta degli operai di Via Argine

Dopo una riunione dei tre segretari gli operai della Whirlpool di via Argine si sono messi in auto e dopo pochi minuti hanno occupato il lato partenze dell’aeroporto di Capodichino a Napoli. Una manifestazione pacifica osservata a distanza dalle polizia.

Le richieste degli operai

Gli operai della Whirlpool chiedono di riattivare quanto prima il tavolo con il Governo centrale. Vogliono una riconversione produttiva della fabbrica, perché nessuno resti senza lavoro. Riconvertire una fabbrica non è di certo facile ma può essere l’unico modo per salvare i lavoratori.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2020/11/09/whirlpool-occupato-laeroporto-di-capodichino/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi