Oggi l’atteso “Miracolo Laico”, ma il sangue di San Gennaro non si è sciolto (le immagini dal Duomo)

HomePrimo Piano

Oggi l’atteso “Miracolo Laico”, ma il sangue di San Gennaro non si è sciolto (le immagini dal Duomo)

Rapina in diretta in Ecuador con una pistola
L’Area Flegrea svegliata da una nuova scossa

Non tutti ricordano che le date nelle quali avviene il miracolo di San Gennaro sono tre: la prima domenica di maggio,il 19 settembre e quella meno nota detta del “Miracolo Laico”, il 16 dicembre. Stamane L’abate della Cappella di San Gennaro del Duomo di Napoli, monsignor Vincenzo De Gregorio, è stato chiarissimo e al termine della messa delle 9, ha affermato: “Quando abbiamo preso la teca dalla cassaforte il sangue era assolutamente solido e rimane assolutamente solido“.

Non un buon segno per la tradizione

Quando il sangue è rimasto solido, nel settembre del 1939 è scoppiata la seconda guerra mondiale, nel 1943 è stata la volta dell’occupazione nazista. Nel 1973 c’è stata poi l’epidemia di colera, mentre nel 1980 il drammatico terremoto in Irpinia. C’è comunque tempo fino a stasera. 

Si riproverà tutta la giornata

La teca sarà riportata nella Cappella alle 12 per essere ripresa nuovamente alle 16.30. Alle 18.30 sarà celebrata la messa, ed è allora che i fedeli sapranno se è avvenuto il cosiddetto “miracolo laico“, così chiamato perché si svolge nella Cappella di San Gennaro, gestita dalla Deputazione di San Gennaro: realtà laica nata nel 1527.

Nulla da fare anche in serata. Napoli rinuncia al Miracolo questa volta.

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: