Presa a calci la scultura del bambino di Jago. Il video su tik tok

L’opera d’arte di Jago he rappresenta un bambino legato, rannicchiato e in sofferenza, è stata presa di mira da un gruppetto di ragazzini che, pensando di fare cosa divertente, lo hanno preso a calci. Il video è finito sui social, ma non solo. Le immagini da tik tok sono arrivate alla postale che sta cercando gli autori del gesto.

La scultura simbolo della resistenza e della solidarietà contro la pandemia

Un bimbo dagli occhi stanchi e chiusi che si chiama Homeless. Una catena che lo tiene inchiodato a terra, alla sua condizione di fragile, di senza-certezze, la “categoria” schiacciata dall’immane crisi economica indotta dalla pandemia, che già sta piegando società e famiglie.
Ecco perché quell’installazione, nel cuore di Piazza Plebiscito a #Napoli, ha un titolo che arriva come un imperativo che parla a tutti, nei giorni della grande inquietudine : “Look down”, invece di #Lockdown. Cioè: guarda in basso, guarda ai vulnerabili, agli ultimi.

Lo scultore

Decisamente gesti poco divertenti da parte dei ragazzi che rischiano di causare danni alla scultura del celebre artista Frosinone, oggi conosciuto in tutto il mondo per le sue raffigurazioni artistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *