Polemiche per “Dillerman: l’uomo con il pene più lungo del mondo” E’ un cartone animato per bambini

“Dillerman: l’uomo con il pene più lungo del mondo” non è il titolo di un’ ironica storia per adulti, ma il protagonista di un cartone animato destinato ai più piccoli. Un cartone animato dove il signor Dillerman affronta varie peripezie aiutandosi col suo membro allungabile a dismisura in ogni occasione. Nel cartone, ad esempio, lo si vede volare sulla città grazie ai palloncini legati ai suoi genitali. Questa parte della sigla che apre il cartone animato: “Ha il pisello più lungo del mondo . Non c’è quasi nulla che non possa farci . Lo fa girare . Può salvare il mondo se gli è permesso”. 

200mila spettatori e polemiche in Danimarca

La messa in onda ha scatenato molte polemiche in Danimarca e ha provocato sdegno nel mondo politico. Il deputato di estrema destra Morten Messerschmidt ha criticato apertamente lo spettacolo: “Non credo che guardare i genitali degli uomini adulti dovrebbe essere trasformato in qualcosa di normale per i bambini.”. Il programma è stato infatti trasmesso sull’emittente pubblica Ramsjang.  Molti genitori si sono scagliati contro lo show, ma il primo episodio è stato già visto da 200mila persone e ha suscitato non solo critiche negative. 

La difesa degli autori dell’emittente televisiva

“Pensiamo che sia importante raccontare storie sul corpo… È uno spettacolo molto danese. Abbiamo la tradizione di superare i limiti e servirci dell’umorismo e pensiamo che sia del tutto normale”, ha dichiarato ad AFP l’esperta di educazione Sophie Munster, che ha specificato come non ci sia alcuna sessualizzazione nei disegni mostrati: “I bambini hanno una prospettiva diversa. La dimensione del pene è così esagerata, i bambini si rendono conto che è uno scherzo”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *