Rimpasto giunta de Magistris. Carmine Piscopo il nuovo vice-sindaco

A pochi mesi dalla scadenza del suo mandato Luigi de Magistris cambia la sua giunta comunale. Salutano Enrico Panini e Monica Buonanno, al loro posto il consigliere comunale del gruppo “Davvero” Marco Gaudini e Giovanni Pagano. Pagano si occuperà di politiche del lavoro e innovazione. Marco Gaudini sarà il nuovo assessore al trasporto e alla mobilità. Panini diventa invece il nuovo Capo di Gabinetto. Rosaria Galiero al Bilancio. Le deleghe di Monica Buonanno, saranno invece divise tra Annamaria Palmieri e Francesca Menna. Importante poi la nomina del nuovo vice-sindaco che sarà Carmine Piscopo. De Magistris ha poi confermato il nome di Alessandra Clemente  come candidato a sindaco di Napoli del movimento “DeMa” e ha dichiarato “possibile” la sua candidatura a Presidente della Regione Calabria.

Le parole di de Magistris

“Nella mattinata odierna ho deciso di tenere questa conferenza per la presentazione di alcuni cambiamenti che ho ritenuto di fare in Giunta. – Ha detto il sindaco in conferenza stampa – Qualche settimana fa abbiamo vissuto in questa aula un momento molto importante per la città, abbiamo respinto un tentativo di alcune forze politiche di commissariare il Comune, arrivando fino alla fine del mandato e non lasciando in questa fase la città senza una guida politica e amministrativa. Fino all’ultimo giorno del nostro mandato, dobbiamo compiere quante più azioni politiche ed amministrative possibili nell’interesse della città. Questo passaggio non è stato facile, in questo cambio non c’è nessuna mancanza di fiducia nei confronti di chi esce. Abbiamo fatto scelte importanti anche per il futuro, con la candidatura a sindaco di Alessandra Clemente e proseguiremo. Entrano in giunta altri due giovani, come Giovanni Pagano e Marco Gaudini. Quella di oggi è una scelta innovativa. Serve un contributo di energia. Gaudini ha già grande esperienza politica, a Pagano ho affidato deleghe molto innovative. Ci mancano pochi mesi, ma 6 mesi in politica sono tanti, sempre che si voti a giugno. C’è tanto lavoro da fare ancora, per poi prepararci ad una campagna elettorale entusiasmante. Ho chiesto a tutti di fare davvero squadra in questo momento”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *