Israele: “il vaccino funziona!” Nuovi contagi ridotti già del 60%

HomePrimo Piano

Israele: “il vaccino funziona!” Nuovi contagi ridotti già del 60%

Liceo “Severi” di Castellammare di Stabia ospita il roadshow #siisaggioguidasicuro
Campania zona gialla per 5 giorni

In Israele sono stati vaccinati già 2milioni di abitanti su una popolazione di circa 9milioni e il tasso dei nuovi contagi avrebbe registrato un brusco stop negli ultimi giorni. Un calo di nuovi positivi del 60%, dopo aver toccato grosse percentuali di contagi solo fino alla scorsa settimana.

Le parole di Netanyahu: “riapriamo a marzo”

Il premier Benyamin Netanyahu ha dichiarato: «se tutto va bene Israele riaprirà la sua economia a marzo. Poi ha aggiunto che in Europa si parla di tenere chiuso fino ad aprile: «non noi, a patto di vaccinare e di mantenere le regole». Infine ha annunciato che da domani o dopodomani il numero di vaccinazioni arriverà a 170mila al giorno.

il Premier israeliano durante la somministrazione del vaccino

Contagi ridotti tra il 33 e il 60% già dopo la prima iniezione

Per una sicura efficacia del vaccino occorre fare il richiamo, ma da una ricerca su 400mila israeliani che hanno ricevuto la prima dose è stato  rilevato un calo dei contagi del 33% delle infezioni ,14 giorni dopo aver ricevuto l’iniezione. I Dati dimostrano per la prima volta l’efficacia dei vaccini sul tasso di infezione nel Paese già dopo la prima somministrazione. Per l’università di Maccabi la percentuale di efficacia dopo la prima iniezione si aggirerebbe giaà al 60%.

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: