SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Scuole e assembramenti in strada, De Luca riporta i giovani a casa

Dopo le immagini del week end con giovani assembrati davanti ai locali chiusi senza mascherina e distanziamento, e affollamenti davanti agli ingressi delle scuole, il presidente Vincenzo De Luca pensa di tornare a una stretta. Nelle stanze di Palazzo Santa Lucia si lavora alla nuova ordinanza che punta a limitare gli assembramenti visti tra i giovani nel week end nonostante le misure già in atto. Poi bisognerà inevitabilmente intervenire sulle scuole.

I contagi aumentati col rientro in classe

E’ infatti dal momento del ritorno tra i banchi di scuola che ci sarebbero i primi evidenti dati di un aumento dei contagi. Il Governatore è pronto a far tornare già a casa i ragazzi delle superiori, e poi gli alunni classi dalla terza elementare alla terza media, almeno per altre due settimane. Gli innumerevoli focolai nelle scuole dell’area vesuviana e nel Giuglianese, in aggiunta al 36 per cento di nuovi positivi a Napoli, impensieriscono il governatore della Campania che ha comunicato al suo staff di stilare una nuova ordinanza.

Un’ ordinanza “a prova di Tar”

De Luca ha preteso un documento solido capace di essere inattaccabile dai probabili ricorsi che saranno presentati al Tar dai coordinamenti no Dad “. Poerio, Fiorelli, Verga, e in altri istituti. i contagi sembrano tra l’altro ripartire proprio nelle stesse scuole dei primi di ottobre, che portarono alla pubblicazione dell’ordinanza regionale di sospensione.

https://www.sicomunicazione.it/2021/02/04/campania/politica/regione/scuole-e-assembramenti-in-strada-de-luca-riporta-i-giovani-a-casa/

In evidenza