Formazione obbligata per il Napoli per la gara di ritorno di Coppa Italia

HomeNapoli

Formazione obbligata per il Napoli per la gara di ritorno di Coppa Italia

Napoli, contro l’Atalanta verso la difesa a tre
Il Napoli scivola al settimo posto. La delusione dei tifosi

Rispetto alla gara di andata, dove il tecnico schierò la difesa a tre, questa volta il Napoli si affiderà al 4-3-3 anche perché nel reparto difensivo ha gli uomini contati: Koulibaly è indisponibile per la positività al Covid-19 (assente per lo stesso motivo anche Ghoulam) e Manolas si è infortunato alla caviglia contro il Genoa e dovrà restare fermo per un po’. La coppia centrale verrà composta da Maksimovic e Rrahmani. I due terzini saranno Di Lorenzo a destra e Hysaj a sinistra, ed in panchina come unica alternativa in difesa c’è solo Mario Rui: Gattuso ha poi dovuto convocato due giovani, Zedadka, terzino franco-algerino, 20 anni, rientrato dal prestito dalla Cavese e Davide Costanzo, difensore centrale classe 2002. Tra i giovani ci sarà anche Cioffi, l’altro Primavera, esterno di attacco. Torna in gruppo Fabian Ruiz, guarito dal Covid-19 che inizierà dalla panchina. A centrocampo giocheranno Elmas, Zielinski e Bakayoko favorito su Demme. Osimhen torna dal primo minuto, il centravanti nigeriano sta migliorando la sua condizione come dal primo minuto ci sarà anche Insigne. Tra l’undici titolare Lozano, il più in forma dell’attacco, il messicano sarà l’esterno destro del tridente. Panchina per Petagna e Politano.

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0