Sette giorni di scontri a Barcellona, 14 arresti: 6 sono giovani italiani

HomeMondo

Sette giorni di scontri a Barcellona, 14 arresti: 6 sono giovani italiani

Giovane ucciso per aver violato il coprifuoco. I manifestanti incendiano l’albero di Natale
“Il ciccione sta morendo”. I medici di Maradona indagati per omicidio colposo

L’assessore all’Interno della Catalogna Miquel Sàmper ha reso noto che ci sono anche degli italiani tra i 14 manifestanti finiti in manette negli scontri di sabato scorso a Barcellona nelle proteste contro l’arresto del rapper Hasèl. Lo riportano i media spagnoli. Sàmper ha spiegato che si tratta di persone «legate ai movimenti anarchici» che hanno manifestato «condotte violente». La polizia catalana – si apprende – ha informato il consolato italiano a Barcellona che tra i fermi ci sono 5 ragazzi ed una ragazza italiani. Il consolato, in attesa di conoscere i reati contestati, si sta attivando per prestare assistenza ai fermati.

Alle manifestazioni hanno partecipato circa 4mila persone che chiedono la liberazione del rapper Hasèl accusato di aver paragonato il Re Juan Carlos a un boss mafioso. I manifestanti, ai quali si sarebbero aggiunti anche molti indipendentisti catalani, dichiarano di lottare per la libertà d’espressione. Gli scontri nella cittadina spagnola vanno avanti già da una settimana. Durante le violenze sono state aggredite le forze dell’ordine, distrutti negozi e mezzi della polizia.

L’annuncio dell’assessore all’interno Miguel Samper sull’arresto degli italiani

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0