In ospedale in codice rosso collega d’ufficio di Sonia Battaglia …

NO PRIMARY
VACCINO

Aveva ricevuto anche lui il vaccino Astrazeneca alcuni giorni fa il professor Aldo Puopolo, 61 anni, collega di Sonia Battaglia. I due erano amici, condividevano gli stessi uffici di segreteria presso l’ Istituto Medi di San Giorgio a Cremano. L’uomo avrebbe avvertito un malore nella notte tra sabato e domenica e dopo aver allertato i familiari è stato ricoverato in ospedale in codice rosso. L’uomo ha avuto un’improvvisa difficoltà di parola e nei movimenti. Ora i medici stanno accertando le cause del malore con sintomi che sarebberro riconducibili alle conseguenze di una trombosi, patologia che è risultata fatale per Sonia Battaglia, la donna 54enne di San Sebastiano deceduta la scorsa settimana all’ Ospedale del Mare. Come i famigliari di Sonia, anche i parenti del signor Aldo mettono sotto accusa il vaccino Astrazeneca che l’uomo avrebbe ricevuto lo scorso 4 marzo.

LE PAROLE DELLA FIGLIA

“Mio padre- denuncia la figlia, Edda Puopolo – collega della povera e compianta Sonia Battaglia, segretaria all’Itis Medi di San Giorgio a Cremano, ha rischiato di morire per trombosi, 2 settimane dopo aver effettuato il medesimo vaccino Astrazeneca. Attualmente è ricoverato in codice rosso e ha riportato serie conseguenze che i medici stanno ancora valutando. La situazione è molto seria. Ma quante vittime come la povera Sonia ci devono essere prima di avere risposte chiare in merito a questo vaccino? Nessuna correlazione è stata ufficialmente confermata, mio padre sta ancora facendo numerosi accertamenti, ma personalmente non credo nelle coincidenze, questo non può essere un caso. È il frutto di un sistema che non regge e che fa acqua da tutte le parti, a discapito della nostra salute! Io non sono nessuno per dirvi cosa fare, ma vi prego, valutate bene se fare il vaccino e quale fare. Parlo per esperienza”.

 

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/03/22/in-ospedale-in-codice-rosso-collega-dufficio-di-sonia-battaglia-anche-lui-aveva-ricevuto-astrazeneca/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi