HomeCronaca

Vaccini tra natura e arte, apre Capodimonte

La crisi economica colpisce le attività storiche di Napoli
Pompei, si schianta in una stazione di servizio. Vivi per miracolo

Ai tre gia’ attivi (Mostra d’Oltremare, Stazione Marittima e Museo Madre) si e’ aggiunta la Fagianeria di Capodimonte. Seicentocinquanta i convocati che alle 9 si sono ritrovati tra i boschi del museo collinare, tutti caregiver, tra loro anche molti giovani. Per loro dosi di Pfizer e Astrazeneca. Si proseguira’ poi al ritmo di 500 o poco piu’ convocati al giorno per le prime cinque giornate, tra cui anche Pasqua e Pasquetta, giorni in cui saranno aperti tutti i centri vaccinali partenopei, tranne il Madre.

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0