Villa Comunale di Napoli, controlli prima della privatizzazione

NO PRIMARY
Ambiente, Napoli

Si parla anche di:

VIlla comunale chiusa

La Villa Comunale, sul lungomare di Napoli, sarà gestita dai privati. Non prima, però, che tutte le verifiche sul bando e sulla società interessata saranno completate. L’unico spazio verde di Chiaia, uno dei più grandi della città, secondo un bando dovrebbe essere affidato in convenzione all’associazione Green Care. Prima di questo passo occorrono nuove riunioni al tavolo del comune di Napoli con il Wwf, l’associazione Green Care, la Sovraintendenza per l’Archeologia e Belle Arti e Paesaggio e l’assessorato al Verde. L’incontro è previsto per mercoledì pomeriggio quando, presumibilmente, si scioglieranno i dubbi sui compiti, i tempi e le modalità di gestione.

Negli ultimi dieci anni la Villa Comunale di Napoli ha visto diversi interventi di salvaguardia ma nessuno è mai stato definitivo. Piccole ristrutturazioni, taglio delle erbacce, potature, raccolta rifiuti, pavimentazione. Spesso il Comune di Napoli è intervenuto ma in una gestione troppo sporadica, senza alcune programmazione o lungimiranza. L’intervento di un “privato” potrebbe, dunque, migliorare la gestione di questo spazio verde negato ai bambini e agli anziani nonchè a tutta la cittadinanza.

Ci si augura che i tempi siano brevi per restituire alla città lo spazio ormai abbandonato da anni.

 

Potrebbe anche interessarti: https://fb.watch/4PLer_dbAf/

Incendio nella Villa Comunale di Napoli

 

 

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/04/12/villa-comunale-napoli-controlli-prima-privatizzazione/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi