Un soggiorno sospeso al B&B Toledo Station

Un soggiorno sospeso in attesa di tempi migliori. Quasi di buon augurio di tornare presto a viaggiare. La crisi provocata dal covid 19 ha colpito soprattutto il settore del turismo e di conseguenza le strutture ricettive hanno dovuto chiudere con danni ingenti. Con il rischio che lo stop dell’attività non sia momentanea ma definitiva. Fabrizio De Lella e Aida Riccardo, coppia nel lavoro e nella vita nonché proprietari del “Toledostation bed and breakfast” in via Toledo a Napoli hanno temuto che il loro sogno andasse in fumo per sempre dopo 10 anni di attività. Il Toledostation è diventato, sin dai primi mesi dall’apertura, un punto di riferimento, riuscendo a conquistare importanti riconoscimenti a livello internazionale oltreché il titolo di B&B tra i più belli ed originali d’Europa. Dopo 14 mesi trascorsi in totale assenza di turisti causa pandemia, Fabrizio e Aida hanno deciso di chiedere aiuto ai loro clienti, con l’iniziativa del soggiorno sospeso, che si tramuta in un anticipo del prossimo soggiorno a Napoli. Un’iniziativa che ha avuto subito successo e che ha permesso di raccogliere in meno di una settimana 12.000 euro come ci racconta Fabrizio De Lella

 

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/04/16/un-soggiorno-sospeso-al-bb-toledo-station/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi