L’educazione ai sentimenti Fondazione Banco di Napoli

HomeNapoli

L’educazione ai sentimenti Fondazione Banco di Napoli

L'educazione ai sentimenti Fondazione Banco di Napoli. L’educazione ai sentimenti collegata alla sessualità degli adolescenti è un tema centrale per l

Napoli, folla sul lungomare: i napoletani ritrovano passeggiate e ressa
Assemblea su situazione Centro per l’impiego

L’educazione ai sentimenti Fondazione Banco di Napoli. L’educazione ai sentimenti collegata alla sessualità degli adolescenti è un tema centrale per la loro salute. “I nostri giovani possono imparare il lessico delle emozioni: occorre intervenire sulla radice culturale e non abbandonarli a loro stessi”. Cosìil filosofo Aldo Masullo. È nel suo nome, ad un anno esatto dalla scomparsa, si è svolto un convegno tematico con autorevoli relatori. La giornata è stata l’occasione per presentare i risultati di un sondaggio realizzato su 1000 adolescenti delle scuole di Napoli.  Il progetto ‘La maleducazione sentimentale dei giovani’ realizzato dalla Fondazione Pro con il contributo della Fondazione Banco di Napoli in collaborazione con la IV Municipalità e i dirigenti scolastici del territorio. Gli studenti saranno coinvolti in incontri formativi e gruppi di lavoro interni alla scuola.

L’EDUCAZIONE AI SENTIMENTI FONDAZIONE BANCO DI NAPOLI

Saranno realizzati insieme, inoltre, uno spot che sarà presentato al termine della campagna. Infine ci saranno a disposizione l’Unità Mobile per eventuali visite di urologi, nutrizionisti, medici dello sport, psicologi e sessuologi. Negli ultimi 40 anni il numero di adolescenti obesi è aumentato di 10 volte e in Italia la percentuale si è quasi triplicata rispetto al 1975. Tante le scuole coinvolte finora. Dai primi risultati di un sondaggio somministrato da Fondazione PRO a 1000 ragazzi napoletani tra i 16 e i 19 anni nell’ambito di un progetto pilota che parte dal quartiere Forcella per fungere da modello in tutt’Italia, emerge una fotografia preoccupante: solo un ragazzo su cinque si è sottoposto a una visita dall’urologo, il 65% dei giovani non ha mai parlato di sessualità con il proprio padre, 8 su 10 visitano siti pornografici e uno su quattro ha rapporti sessuali non protetti.

Potrebbe anche interessarti: “CERTIFICATO VERDE, ECCO COME OTTENERLO”

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0