San Gennaro, salta la processione di maggio

HomePrimo Piano

San Gennaro, salta la processione di maggio

E' un rito che ha più o meno 700 anni. Il busto reliquario di San Gennaro, esposto nella basilica di Santa Chiara a Napoli, è portato in processione d

San Gennaro miracolo in ritardo
San Gennaro non scioglie il sangue, neanche a Maggio

E’ un rito che ha più o meno 700 anni. Il busto reliquario di San Gennaro, esposto nella basilica di Santa Chiara a Napoli, è portato in processione dal Duomo in ricordo della traslazione delle Reliquie del Santo dal Cimitero posto nell’Agro Marciano, a Fuorigrotta, alle Catacombe di Capodimonte, poi denominate, per questa ragione, di San Gennaro.

LA PROCESSIONE DEL BUSTO DI SAN GENNARO DI MAGGIO SALTA PER LA SECONDA VOLTA

Già lo scorso mese di maggio, nel 2020, sempre causa Covid il rito fu rinviato. Nel 2019 fu invece il maltempo a costringere la Curia a rinviare la lunga processione per i vicoli di spaccanapoli.

IL RITO IN DUOMO

Quest’anno la celebrazione eucaristica si terrà nel Duomo, alla presenza di 200 persone. La teca con il sangue di San Gennaro sarà tirata fuori dalla cassaforte, per la prima volta dal suo insediamento nell’Arcidiocesi di Napoli, dall’arcivescovo Mimmo Battaglia, assistito dall’abate della Cappella monsignor Vincenzo De Gregorio

QUESTO IL PERCORSO STORICO

Il corteo avrebbe dovuto percorrere, secondo tradizione,  via Duomo e via dei Tribunali, passando dinanzi al Pio Monte della Misericordia; poi in via delle Zite per giungere a Forcella, proseguendo poi lungo via San Biagio dei Librai, piazza San Domenico Maggiore e via Benedetto Croce, fino alla Basilica di Santa Chiara.

 

Potrebbe interessarti: “COME OTTENERE IL GREEN-PASS

 

Nel video la processione del 2018

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0