Rapina due ragazzine ai Colli Aminei, arrestato in poche ore

HomePrimo Piano

Rapina due ragazzine ai Colli Aminei, arrestato in poche ore

Due ragazze rapinate mentre camminano in viale dei Colli Aminei a mezzanotte. Alla loro destra si ferma un'auto dalla quale scende un trentottenne,

Rubati i computer, vandalizzata la scuola “Montale” di Scampia
MAXI SEQUESTRO DI DROGA E CONTANTI A OTTAVIANO
Due ragazze rapinate mentre camminano in viale dei Colli Aminei a mezzanotte. Alla loro destra si ferma un’auto dalla quale scende un trentottenne, Gaetano Autiero, di Miano.
Il pregiudicato le insegue e riesce a fare cadere le due ragazzine in fuga. A una delle due  scivola via la borsa che resta sul selciato, Autiero l’afferra e rientra in macchina lasciando la strada velocemente.

PRIMA LA BOMBA POI LA RAPINA AI COLLI AMINEI

La rapina ai Colli Aminei è solo l’ultimo caso di cronaca registrato nel quartiere di Napoli nelle ultime settimane. Un’escalation di violenza è stata registrata dalle Forze dell’ordine causata dall’interesse dei clan per quel territorio. Qualche settimana fa un negozio, sempre in quella zona, è stato preso di mira dalla camorra. Una bomba è stata piazzata all’esterno di un negozio della Vaillant. L’esplosione, ripresa dalle telecamere di videosorveglianza, ha distrutto la saracinesca e la mobilia all’interno del negozio.

IL TESTIMONE ALLA FINESTRA

Alla scena assiste il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Capodimonte. Affacciato alla finestra, il Sottufficiale intima al malvivente di fermarsi, il 38enne fugge senza rapinare anche l’altra ragazza.
Le indagini sono durate poche ore. I carabinieri hanno fatto irruzione nell’appartamento di Autiero, nel rione San Gaetano, e l’hanno arrestato dopo avere recuperato il cellulare della giovane ragazza.
La ragazza è ricorsa alle cure mediche, ne avrà per 5 giorni. Anche la sua amica, portata anche lei in Pronto Soccorso, la prognosi è di cinque giorni. Ad entrambe resterà lo spavento per la violenza della rapina subita.
Il video:

Commenti

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0