DON GIUSEPPE MAZZAFARO NUOVO VESCOVO DELLA DIOCESI CERRETO-SANNITA

Don Mazzafaro nominato vescovo

Don Mazzafaro nominato vescovo. Il Santo Padre Papa Francesco ha nominato don Giuseppe Mazzafaro dell’Arcidiocesi di Napoli. Vescovo della Diocesi di Cerreto-Sannita, successore quindi di monsignor Mimmo Battaglia che è arcivescovo di Napoli dal febbraio 2021. L’annunzio è stato dato in conferenza stampa proprio da don Mimmo. Presente anche l’arcivescovo emerito di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, di cui don Giuseppe è stato per anni fedele collaboratore in quanto segretario. Uomo della carità, don Giuseppe negli anni del servizio in curia ha sempre avuto una particolare e silenziosa attenzione verso le persone povere. Un impegno portato avanti con la comunità di Sant’Egidio.

 

DON MAZZAFARO NOMINATO VESCOVO: LE SUE PRIME PAROLE

Preghiera, povertà, pace. I tre impegni di vita, mutuati dalla Comunità di Sant’Egidio e ora divenuti programma pastorale, risuonano nel salone arcivescovile di Napoli. Don Giuseppe Mazzafaro li indica parlando delle sue priorità come vescovo eletto di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti. Lo ha nominato papa Francesco e guiderà la diocesi rimasta vacante dopo l’inizio del ministero episcopale a Napoli di Domenico Battaglia (che comunque ne rimane amministratore apostolico fino alla presa di possesso del successore). Da don Mazzafaro, 66 anni, sacerdote partenopeo, giungono parole commosse per la sua nuova Chiesa: «Sento forte – dice– la responsabilità verso tutto il popolo santo che mi viene affidato. Responsabilità di non divenire un burocrate e un amministratore ma di essere un fratello e un sacerdote tra i fratelli e le sorelle. Responsabilità di essere amico dei poveri, dei sacerdoti e di tutto il popolo di Dio». E ancora. «Ho timore per le responsabilità del ministero – confessa – ma credo che la vita e gli impegni si affrontano rimanendo uniti a Gesù. Solo radicati in Gesù possiamo restare vicino ai poveri, ai malati, agli anziani, ai bambini, ai profughi, ai soli. Rimanere senza fuggire, senza semplificare, senza banalizzare».

 

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/05/08/don-mazzafaro-nominato-vescovo/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti