“Fuga” dal 118, interrogazione in Consiglio Regionale

Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto dalla Vice presidente vicario, Loredana Raia, si è riunito per il Question time. E’ stata discussa l’interrogazione presentata dal Consigliere Francesco Emilio Borrelli (Più Europa – Liberaldemocratici – Moderati – Europa Verde) sulla “preoccupante ‘fuga’ del personale medico dagli ospedali napoletani e dal servizio 118”. A rispondere alle interrogazioni, l’assessore regionale al lavoro e attività produttive, Antonio Marchiello. “Si registra una vera e propria ‘fuga’ di personale medico dal 118 dovuta a pensionamenti, malattie, situazioni di stress, responsabilità, rischi medico-legali, lavoro massacrante, poche possibilità di fermarsi per ferie e riposi, scarse gratificazioni economiche e personali, e non da ultimo le frequenti aggressioni e violenze nei suoi confronti, le situazioni più gravi si riscontrano all’Ospedale del Mare, al Cardarelli, al San Giovanni Bosco, al San Paolo” – ha spiegato Borrelli, che ha aggiunto: “analoga situazione si riscontra nell’intera rete di emergenza del 118, a cui va aggiunta la preoccupazione sul futuro del servizio di recente assegnato e già oggetto di ricorsi per presunti irregolarità nell’aggiudicazione, a partire dalla carenza dei requisiti di una delle ditte appartenenti all’ATI vincitrice del bando”.

 

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/07/10/fuga-dal-118-interrogazione-in-consiglio-regionale/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi