“Afflitto e provato”, il tabaccaio si scusa. Gratta e vinc …

NO PRIMARY
Attualità, Cronaca, Napoli

«Ha capito di avere sbagliato, è pentito e si è scusato con tutti per quello che ha fatto: in lacrime ha chiesto perdono all’anziana signora», queste le parole di Vincenzo Strazzullo, avvocato di Gaetano Scutellaro, l’uomo che la scorsa settimana dal bancone della tabaccheria di Materdei ha sottratto alla legittima vincitrice un biglietto del Gratta e Vinci da 500mila euro. Scutellaro, 57 anni, è recluso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: è sottoposto a fermo dalla Procura di Napoli che lo accusa del furto pluriaggravato e di un tentativo di estorsione ai danni della stessa signora.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/09/08/afflitto-e-provato-il-tabaccaio-si-scusa-gratta-e-vinci-rubato-parla-lavvocato-di-scutellaro/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi