Week end di terrore a Napoli e Torre Annunziata

Week end di terrore a Napoli e nell’area Vesuviana. L’escalation criminale che ha portato a ben tre agguati e due omicidi in poche ore è iniziata nel pomeriggio di sabato, quando in vico Fico al Mercato un uomo, Salvatore Astuto, 57 anni, ritenuto contiguo al clan camorristico Rinaldi, è stato colpito da ignoti con ben venti colpi di arma da fuoco, mentre si trovava in un basso, una sorta di circolo creativo, intento a giocare a carte. Per l’uomo non vi è stato scampo, vano è stato il tentativo di rianimarlo all’Ospedale Pellegrini, dove vi sono stati momenti di tensione provocati da chi era legato ad Astuto e si era recato nel nosocomio di Montesanto. Secondo quanto risulta dalle prime indagini, condotte dai carabinieri, sarebbe stata usata una mitraglietta o, in alternativa, due pistole. Sotto osservazione le telecamere di videosorveglianza presenti in zona mentre per quanto riguarda il movente, si indaga sulla piazza di spaccio di stupefacenti della zona cosiddetta del Lavinaio. La sera di sabato a Torre Annunziata in Via Vittorio Emanuele, un agguato era stato condotto ai danni di un uomo di 57 anni, con problemi giudiziari e ritenuto vicino al clan Gionta. La vittima ha riportato due ferite ma non è in pericolo di vita. L’orrore è invece accaduto di domenica mattina, nei pressi della Chiesa di Sant’Alfonso Maria dè Liguori, in pieno orario di messe. Un uomo è stato ucciso nel piazzale esterno al luogo di culto, non lontano dalla sua abitazione, colpito a raffica da alcuni sicari. Soccorso e trasportato con un auto privata all’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, è perito in seguito alle gravi ferite riportate. A indagare sia i carabinieri che gli agenti di polizia del commissariato competente. L’uomo, Francesco Immobile, 35 anni, era già noto alle forze dell’ordine. Il sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione, ha lanciato l’allarme su di una città che sarebbe ostaggio delle trame violente e criminali dei clan, soprattutto in un periodo in cui determinate scarcerazioni stanno facendo riemergere vecchie faide.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/09/13/week-end-di-terrore-a-napoli-e-torre-annunziata/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti