Bestemmiare non è un atto di libertà

Se non credi in Dio, o nella religione, che senso ha maledire chi non esiste? Bestemmiare, come fanno questi manifesti spuntati in giro per Napoli, offende solo chi crede, chi ha fede.

I manifesti degli artisti “liberi”

In quest’epoca in cui il tempo scorre così veloce e con poche certezze non è obbligatorio credere in un’entità superiore, in un Dio invisibile. Usare però un Porco… su un cartellone pubblicitario all’esterno di una scuola elementare, oltretutto, offende chi in Dio crede e manca di rispetto a tutti i valori che stanno alla base del cattolicesimo. Questi manifesti insultano Dio e la Madonna accostando immagini sacre a profane, cartoni animati a insulti. Ma perchè questo show in strada?

Bestemmiare, protesta contro le multe

Sembra che la libera espressione di alcuni artisti nasca contro la sanzione amministrativa che in Italia per le bestemmie punisce chi impreca con multe, dai 50 ai 300 euro.

Chi sono gli autori

L’iniziativa di street art, o per meglio dire di subvertising, è stata condotta senza autorizzazioni da un collettivo di artisti, tra cui Ceffon, Illustre Feccia e DoubleWhy. Il gruppo non è nuovo a questo tipo di interventi, realizzati nelle città dove si trovano ospiti per esposizioni. In passato, ad esempio, lo hanno fatto a Roma. Una mostra delle loro opere è in corso al Pan, fino al 30 settembre, per “Ceci n’est pas un blasphème”, il festival delle arti per la libertà d’espressione contro la censura religiosa.

La protesta è una estemporanea della mostra

Le installazioni del collettivo sposano una campagna nazionale attiva da anni per chiedere l’abolizione del reato di blasfemia come fonte di censura e di controllo della libertà d’espressione. “Ceci n’est pas un blasphème” sposa questa campagna, ma la direttrice artistica Emanuela Marmo spiega però che il festival non c’entra niente con le affissioni.

Potrebbe anche interessarti: Green pass obbligatorio per statali e privati

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/09/20/bestemmiare-non-e-un-atto-di-liberta/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti