Il prefetto Marco Valentini saluta Napoli

Centocinquanta interdittive antimafia emesse, la campagna per la rimozione di altarini e di murales della criminalità organizzata e il lavoro intenso sui beni confiscati ai clan: è il bilancio del mandato del prefetto Marco Valentini a Napoli, che lascia la città dopo venti mesi. Al suo posto arriverà il napoletano Claudio Palomba, attualmente a capo della prefettura di Torino. Valentini incontra i giornalisti nel palazzo di governo a piazza del Plebiscito e ricorda ancora l’attività sulle amministrazioni locali con 35 comuni visitati e lo stimolo costante nelle riunioni del Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza che ha moltiplicato i controlli ad Alto Impatto a Napoli e in provincia.

“Bisognava capovolgere la narrativa negativa legata alla città”, dice il prefetto uscente, 65 anni appena compiuti. Valentini andrà in pensione, ma continuerà a collaborare con istituzioni culturali e di volontariato per Napoli. Il suo saluto è un invito a lottare per la legalità. “Sulla città già segnata da carenze infrastrutturali – dice – grava una devastante ipoteca camorristica che coinvolge i giovani con la droga e che entra nei cicli dell’economia. Ma la parte maggioritaria dei cittadini dà luce a Napoli”.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/10/01/il-prefetto-marco-valentini-saluta-napoli/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi