“Safety Cup” in campo per la sicurezza sul lavoro

Lo sport per veicolare un appello per la sicurezza e per la salute sui luoghi di lavoro. Allo stadio “Raffaele Paudice” di San Giorgio a Cremano si è svolto il quadrangolare di calcio “La sicurezza si fa in squadra”, seconda edizione della HSE Safety Cup.

L’iniziativa è volta a una precisa strategia di comunicazione in avvicinamento all’HSE Symposium, in programma a Napoli il 29 e 30 ottobre all’aula magna “Gaetano Salvatore”, in concomitanza con la Settimana Europea per la Sicurezza sul lavoro.

Il torneo è stato organizzato dall’Associazione Europea Prevenzione in collaborazione con il Comune di San Giorgio a Cremano. Il Coni Comitato Nazionale Italiano Fair Play e “Safetyplayers” Nazionale Italiana Sicurezza Lavoro. Per la cronaca vince ai rigori “Safetyplayers” contro la rappresentativa dell’Ordine Professioni Sanitarie Tecniche della Campania. Le due squadre hanno sfidato in precedenza la Nazionale Attori per la Vita e il team del Consiglio regionale della Campania. Ma l’importante, in questi casi, è partecipare.

L’HSE Symposium mette in rete esperti nazionali e ben 22 atenei, ed è organizzato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e dall’Associazione Europea per la Prevenzione con il supporto di Inail Campania, Ebilav e Fondolavoro.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/10/12/safety-cup-in-campo-per-la-sicurezza-sul-lavoro/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti