Le scuole in Campania reggono alla prova del covid

NO PRIMARY

Sta reggendo il sistema scolastico campano alla prova del covid-19. A distanza di un mese dall’inizio dell’anno scolastico non si sono riscontrati numerosi casi di positività al nuovo coronavirus pressoché in tutti gli istituti della Regione. Indicativo è il dato proveniente dall’Asl Napoli 3 Sud, dove, nelle scuole sentinella, primarie e secondarie di primo grado, dove vengono effettuati test salivari ogni 15 giorni, è emerso soltanto un caso positivo. Sul fronte tamponi processati all’interno dell’Ospedale Cotugno che riguardano la città di #Napoli e la sua area nord, nessun positivo e parliamo di tremila test effettuati.

A Caserta invece è risultato un caso positivo. Leggero aumento dei casi invece nel capoluogo campano per quanto riguarda l’attività ordinaria condotta dall’Asl su tutta la popolazione scolastica ma il dato, comunque contenuto, dimostra che l’inizio dell’autunno non ha portato alla crisi pandemica verificatasi lo scorso anno, frutto della campagna vaccinale che massicciamente, soprattutto nei mesi estivi, ha visto gli studenti recarsi agli hub preposti e ai punti mobili allestiti in alcuni casi all’esterno delle scuole. Sul fronte statistico la maggior parte delle nuove positività sono state riscontrate nelle scuole primarie, dove la quota di vaccinati giocoforza è inferiore, a causa dei limiti di età prescritti per la somministrazione del siero.

Per quanto riguarda le quarantene sono 267 nella città di Napoli, 62 nella scuola dell’infanzia, 132 alla primaria e 72 nella secondaria di secondo grado. Intanto un grande aiuto per l’inverno sopraggiunge dalla somministrazione tramite spray nasale dei vaccini antinfluenzali che consentono una maggiore rapidità e facilità di utilizzo.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/10/18/le-scuole-in-campania-reggono-alla-prova-del-covid/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi