Roma-Napoli: Spalletti tra passato e presente

Si parla anche di:

Sicuramente non sarà una gara semplice, forse anche dal punto di vista emotivo per Luciano Spalletti che torna a Roma all’olimpico, nello stadio che gli ha regalato gioie e dolori. Ci torna da capolista con il suo Napoli. Quello che piace, sbalordisce e che soprattutto non perde un colpo. 8 vittorie in altrettante gare, 24 punti in classifica e primato. Contro la sua ex squadra mister Spalletti non vuole di certo interrompere il filotto di successi che lo vede lanciato per la corsa scudetto.

In conferenza stampa l’allenatore degli azzurri ha dichiarato: “E’ uno scontro diretto contro un inquilino del condominio più ambito d’Italia di cui abbiamo parlato, dove tutti vogliono abitare, in quel condominio lì… resta integro fino alla fine con tutte quelle squadre. Non ci sarà qualcuno escluso prima. Tutti resteranno in corsa per la Champions, poi per il resto se ne parlerà strada facendo”.

Per quanto riguarda invece il suo ritorno a Roma: “Sono tanti anni che faccio questo mestiere, ho capito che per essere felice e vivere bene il calcio in piazza importanti, di umori forti, da questo punto di vista Roma-Napoli è la mia partita, della mia vita, ma non sarà mai una gara contro un nemico, ma tra due parti di me, non c’è stato nessun passato da sconfiggere per me, ma una gara importantissima per il futuro del Napoli che dobbiamo provare a vincere. Ovviamente sarò tutto del Napoli, ma la Roma non sarà mai la mia nemica”.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/10/23/roma-napoli-spalletti-tra-passato-e-presente/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi