Arrestato prete ad Avellino, abusava di un 13enne

Prete pedofilo nell'avellinese. ll nucleo investigativo dei Carabinieri di Avellino ha arrestato un sacerdote gravemente indiziato

Prete pedofilo nell’avellinese. ll nucleo investigativo dei Carabinieri di Avellino ha arrestato un sacerdote gravemente indiziato di aver compiuto atti sessuali su un 13enne. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura irpina. Il sacerdote è tra i fondatori e responsabili di una cooperativa sociale preposta all’assistenza di persone con problemi di ansia, depressione e disturbi dell’alimentazione.

Le indagini sono iniziate a seguito della denuncia presentata dal genitore del 13enne. Gli abusi sarebbero stati compiuti nella struttura gestita dal sacerdote nel periodo compreso tra giugno e settembre di quest’anno.

Il prete, don Livio Graziano, 50 anni, non è alle dipendenze della Diocesi di Avellino ma è incardinato in quella di Aversa (Caserta). Negli anni ha fondato la cooperativa sociale «Effatà, Apriti» con sedi in due comuni a pochi chilometri da Avellino.

La sua permanenza nella Diocesi irpina, ha creato già malcontento al Vescovo di Avellino, monsignor Francesco Marino. Per la sua «intensa attività sociale e umanitaria» don Livio ha, tra l’altro, vinto nel 2014 il premio «Padre Pio da Pietrelcina».

Potrebbe interessarti anche: Battaglia richiama i preti No-vax: “Fate il tampone” – SiComunicazione

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/10/26/avellino-arrestato-sacerdote-abusava-di-un-13enne/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi