La 500 sbanda, Alessandro e Riccardo muoiono sul colpo

Alessandro e Riccardo rientravano a casa dopo una serata a Napoli. A Casalnuovo un terribile incidente che è costato loro la vita

E’ la fine di un sabato sera passato tra amici con le fidanzate. Alessandro Boccia e Riccardo Iervolino, 27 anni, sono in auto e stanno rientrando a Ottaviano dopo una serata a Napoli.

La dinamica dell’incidente

Sono le quattro del mattino quando percorrendo la strada che porta a Casavatore la loro 500 colpisce lo spartitraffico. L’auto si ribalta più volte senza essere stata colpita da altre autovetture. La carambola finisce contro un muro di cemento. Dall’auto nessuno riesce a uscire, i primi passanti che chiamano polizia e vigili del fuoco sentono le urla delle ragazze. All’arrivo dei pompieri per i due 27enni non c’è più nulla da fare.

Le ragazze portate in ospedale

Il 118 carica immediatamente le due ragazze, che probabilmente erano sedute dietro, e le trasferisce prima all’ospedale di Frattamaggiore. Una delle due giovani però è grave e durante il tragitto si opta per condurla al Cardarelli dove è ancora ora ricoverata in prognosi riservata.

Le indagini per capire le cause della morte di Alessandro e Riccardo

Dopo i rilievi effettuati nella notte tra sabato e domenica gli uomini della Polizia di Stato stanno ancora cercando di chiarire la dinamica del terribile impatto. Al vaglio delle Forze dell’Ordine la velocità della 500 al momento dell’impatto con lo spartitraffico. Una delle ipotesi e che il ragazzo al volante, che non conosceva la strada, si sia trovato all’improvviso davanti lo spartitraffico e, vista la velocità, non sia riuscito ad evitarlo.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: Incendiato uno scuola bus di Caivano

https://www.sicomunicazione.it/2021/11/01/la-500-sbanda-alessandro-e-riccardo-muoiono-sul-colpo/

In evidenza

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi