Attacco a Cannes, l’aggressore ha permesso di soggiorno italiano

Un agente di polizia è stato attaccato mentre era a bordo della sua auto da un uomo armato di coltello davanti alla stazione di polizia di Cannes. L’aggressione sarebbe avvenuta “in nome del profeta”. Le forze dell’ordine affermano che il poliziotto si è salvato grazie al suo giubbotto antiproiettile. L’aggressore, con permesso di soggiorno italiano, si chiama Lakdar B. ed è nato nel 1984 in Algeria. Dopo l’attentato, è stato poi colpito e “gravemente” ferito dagli agenti della gendarmerie francese.

Il ministro dell’Interno francese Gérald Darmanin ha reso noto che “l’aggressore è stato neutralizzato da un collega dell’agente ferito”. L’uomo ha girato attorno al veicolo per colpire il collega che ha risposto sparando e lo ha ferito gravemente.

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/11/08/attacco-a-cannes-ha-permesso-di-soggiorno-italiano/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi