In Svizzera barriere di cemento davanti ai locali No-vax

In Svizzera misure radicali contro attività commerciali "No-vax e No GreenPass". Ne sa qualcosa il titolare di un ristorante di Zermatt

In Svizzera misure radicali contro attività commerciali “No-vax e No GreenPass”. Ne sa qualcosa il titolare di un ristorante di Zermatt. I proprietari del locale sono stati arrestati e l’ingresso del locale è stato bloccato con grossi blocchi di cemento da parte della polizia. La misura è arrivata dopo ripetute violazioni da parte dei titolari di consentire l’ingresso ai soli titolari del Green pass, come prevedono le attuali norme in Svizzera.

i titolari del ristorante Walliserkanne, noto locale di Zermatt. In più occasioni hanno dichiarato di non voler chiedere il passaporto verde ai loro clienti e così, dopo qualche richiamo, la polizia è intervenuta con la misura più drastica.

La chiusura del locale, però, non è bastata a far desistere i gestori che col locale chiuso hanno organizzato aperitivi davanti all’ingresso. Dopo questa provocazione, le autorità hanno deciso di intervenire con l’arresto della famiglia che lo gestisce.

Potrebbe interessarti anche: Incidente stradale a Torre del Greco, grave bambino di un anno – SiComunicazione

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/11/08/in-svizzera-barriere-di-cemento-davanti-ai-locali-no-vax/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi