Prima di Manfredi, Amato presidente del Consiglio

Il sindaco arriva alla Sala dei Baroni del Maschio Angioino direttamente dalla prefettura, dove si è tenuto il comitato per l’ordine pubblico. La neo presidente Amato richiama l’ex governatore sui tempi dell’intervento in aula, e lui confida: “Ci vuole rispetto…”

E’ infatti Enza Amato il nuovo presidente del consiglio comunale di #Napoli, eletta al secondo scrutinio con 33 voti. Al primo turno la consigliera del Pd aveva ottenuto 26 voti, dodici erano state le schede bianche, una preferenza ciascuno era andata a Gennaro Acampora e Luigi Grimaldi. Amato è la prima donna a ricoprire la carica. Come vice sono stati eletti Flavia Sorrentino dei Cinque Stelle e Salvatore Guangi di Forza Italia

È il primo passo del consiglio comunale. Alle 12.25 comincia il mandato del nuovo sindaco, l’ex rettore Gaetano Manfredi. “Oggi parte una consiliatura decisiva per il futuro di Napoli – commenta l’ex rettore – Noi dobbiamo ricostruire la città e lo dobbiamo fare con un rapporto forte con i cittadini, ma anche con una grande coesione istituzionale”.

Nei banchi dell’opposizione siedono i tre candidati sindaco sconfitti al primo turno, Antonio Bassolino, Alessandra Clemente e il magistrato Catello Maresca. Proprio contro l’ex pm protestano due candidati del centrodestra esclusi dalle comunali in seguito alla bocciatura delle liste.

Potrebbe interessarti anche: Questura un protocollo per il recupero dei violenti

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/11/12/prima-di-manfredi-enza-amato-presidente-del-consiglio-comunale/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi