Crollo della palazzina: donna viva, senza scampo il marito

Una palazzina è crollata in via Napoli a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello, nel Casertano. Sul posto sono a lavoro

Una palazzina è crollata in via #Napoli a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello, nel Casertano. Sul posto sono a lavoro i vigili del fuoco che stanno scavando tra le macerie alla ricerca di persone rimaste intrappolate; due gli anziani non sono riusciti a mettersi in salvo e sono rimasti sotto le macerie mentre altri inquilini sono riusciti a scappare. All’origine del crollo sembra vi sia una fuga di gas che ha generato un’esplosione.

I dispersi sono Mario Sgambato e la moglie Giuseppina. La donna, è stata individuata dai soccorritori grazie ai cani molecolari e alle sue urla. Sul posto sono pronti i sanitari per verificare le sue condizioni e l’ambulanza che la porterà in ospedale. Per ora sono proseguite le ricerche del marito, anch’egli 74enne, ma per lui non c’è stato scampo.

. L’esplosione di San Felice a Cancello è avvenuta intorno alle 6.30, quando i due anziani che vivono nella palazzina crollata si sono alzati e hanno acceso la luce che, complice il gas che ormai aveva saturato l’aria di casa, ha fatto da detonatore provocando la forte esplosione e il conseguente crollo.

Delle persone che vivono nei palazzi attigui, tutte scese in strada, hanno raccontato di aver sentito il boato e aver pensato ad un “forte terremoto”. “Ha tremato tutto”.

Potrebbe interessarti anche: Fuga di gas nel casertano: crolla palazzina, persone sotto le macerie – SiComunicazione

Potrebbe interessarti

https://www.sicomunicazione.it/2021/11/19/palazzina-esplosa-anziana-estratta-viva-si-cerca-un-uomo/

Scelti per te

In evidenza

Commenti

Gli articoli più letti

Banner compra uno spazio da noi