SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Pnrr Nord-Sud, la Carfagna respinge Sala e Fontana

Si parla anche di:

Nasce tutto da un fuorionda: «Caro Beppe, è un casino il Pnrr e noi non mettiamo a terra un ca**o». Comincia così il dialogo

di Teresio Costa

Nasce tutto da un fuori-onda: «Caro Beppe, è un casino il Pnrr e noi non mettiamo a terra un ca**o». Comincia così il dialogo ripreso di nascosto tra il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana e il sindaco di Milano Beppe Sala. Dopo la frase del governatore lombardo, il sindaco di Milano risponde: «È questo, poi va bene tutto. Noi dobbiamo farci un po’ più furbi su questa cosa e fare un po’ più di sistema obiettivamente tra tutti. Io obiettivamente sono preoccupato del fatto che Sud, Sud, Sud. Ho capito, ma l’innovazione… [incomprensibile]. Io non ho niente da contestare. Voglio chiarezza perché è evidente che noi abbiamo una progettualità». A questo punto interviene Fontana: «Voi siete in grado perché il comune di Busto Arsizio che ca**o fa? Che non è un comune piccolo di Busto Arsizio».

La risposta della Ministra Carfagna

Sul dialogo tra i due “lumbard”, destra-sinistra, è intervenuta il Ministro Mara Carfagna.

“Caro Beppe Sala, il Pnrr al Sud-Sud-Sud è un’opportunità anche per il Nord. L’innovazione facciamola insieme. Parliamone!”. Queste le parole del Ministro per il Sud. Intanto Sala torna sui suoi passi “destinare al nostro Sud il 40% delle risorse italiane è una giusta, incontestabile decisione“.

Ma Sala contesta altri parametri che a suo dire favoriscono le aree più arretrate anche per il restante 60% dei bandi per le risorse: “Ognuno la può pensare come vuole, ma il mio non è egoistico campanilismo”. E conclude dicendo che Milano “mette da subito a disposizione di ogni realtà italiana le modalità con cui lavora allo sviluppo del suo sistema”.

https://www.sicomunicazione.it/2022/02/11/campania/politica/pnrr-nord-sud-carfagna-sala-fontana/

In evidenza

CRONACA

POLITICA