SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Altogrado, la vineria dove si mangia di lusso

Vineria Altogrado riviera di chiaia

Molto minimalista nell’aspetto Altogrado alla Riviera di Chiaia 90 nasconde una cantina “immensa”. Piccola, ma molto accogliente, la vineria di Vincenzo Buttino soprende già dal benvenuto. La bollicina e il prorompente racconto del titolare al momento dell’arrivo mettono subito a suo agio il cliente. Anche il più complicato.

La carta dei vini è molto ricca ma non serve se si vuole intraprendere un viaggio

La prima domanda che Vincenzo pone è: cosa volete bere? Con un pizzico di fiducia si inizia un viaggio tra bottiglie dal prezzo medio, si può trovare pure il super vino, che nascondono odori e sapori difficilmente ritrovabili in ristoranti senza “stelle“. Nel nostro caso abbiamo scelto un Pinot Grigio Californiano “particolarmente dinamico, ricco di sfaccettature, capace di evolvere magnificamente in bottiglia con il passare degli anni”, e non solo. Ma le possibilità sono tantissime. Si può anche degustare tutti i vini in carta by the glass, cogliendo l’opportunità di un percorso fatto di esperienze gustative, cultura dei territori, note storiche.

La cena

Il menù è molto particolare offre una cucina italiana, molto ricercata che non disdegna le note internazionali. Il tagliere d’apertura tra salumi e formaggi offre prodotti difficilmente trovabili in altre vinerie.

Il proprietario

Se siete fortunati Vincenzo Buttino vi apre la porta del suo locale. Avendo 4 ristoranti, gli altri 3 nella zona alta della città, Via Jannelli, Via Giovanni Paisiello e Via Caldieri, non è sempre lui ad accogliervi, però potete stare certi che all’improvviso si materializzerà per raccontarvi qualche chicca su un vino o su un nuovo prodotto.

Sfoglia il menù

Potrebbe anche interessarti: Rincari nelle materie prima, aumenta anche la pizza

https://www.sicomunicazione.it/2022/02/27/campania/lifestyle/mangiare/altogrado-vineria-mangia-lusso/

In evidenza

CRONACA

POLITICA