SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

“Tutto ciò che siamo stati”, il romanzo di Olimpia De Girolamo

Tutto ciò che siamo stati

La Napoli accogliente si scontra con la Napoli invadente. La famiglia è amore ma anche prigione. Per questo Anna, la protagonista di “Tutto ciò che siamo stati”, ha deciso di lasciare i vicoli del centro storico per trovare serenità da un’altra parte. Nel romanzo d’esordio Olimpia de Girolamo, napoletana doc trasferita in Svizzera dove insegna e dirige una scuola di teatro, c’è tanto della città, con i rioni Sanità e Vicarìa, piazza Bellini e via dei Tribunali, ci sono le abitudini dei partenopei degli anni ’80, c’è il giallo, c’è il dialetto napoletano. Guarda il video ⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​

Il romanzo

A Napoli il quartiere è il depositario della verità di tutti. Voce ‘e popolo, voce ‘e ddio, dice un antico proverbio di queste parti. Non c’è bisogno di indagini della polizia. Il quartiere sa tutto prima che si trovi ogni prova, le prove le crea, le inventa. Soprattutto, il quartiere sa raccontare e nella potenza delle parole sta tutto, fa diventare vera ogni cosa che narra, la sa amministrare con la sapienza di chi conosce il potere delle parole scelte. Più le parole sono grosse, pesanti e colorate, più chi le ascolta crede. Il quartiere, quindi, stava in qualche modo decidendo persino il motivo del mio temporaneo ritorno a casa.

Guarda il video ⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​

L’autrice

Olimpia De Girolamo (Napoli, 1975) si è laureata nel 1999 in Filosofia all’Università Federico II di Napoli, si è poi specializzata in linguaggi cinematografici e ha conseguito un Master in Pedagogia e didattica teatrale. Vive in Svizzera, dove insegna italiano e si occupa di teatro come autrice, attrice e formatrice. È co-direttrice artistica dell’Agorà Teatro di Magliaso. Con il monologo La Mar è vincitrice del Premio Fersen (Milano) e finalista del Premio Donne e Teatro (Roma). Nel 2021 vince il Premio Opennet nell’ambito delle Giornate Letterarie di Soletta con il racconto Il primo scalino: l’assalto del passato che diventerà il romanzo Tutto ciò che siamo stati.

Guarda il video ⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​⤵️​

Potrebbe anche interessare: Torna il Campania Teatro Festival

https://www.sicomunicazione.it/2022/05/23/campania/cultura/libri/olimpia-girolamo-libro-tutto-cio-siamo-stati/

In evidenza

CRONACA

POLITICA