SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Si è spenta Liliana De Curtis, la figlia di Totò

Napoli dice addio a Liliana De Curtis, l'amata figli di Totò l'attrice e scrittrice si è spenta nella sua abitazione di Roma

Napoli dice addio a Liliana De Curtis, l’amata figlia di Totò. L’attrice e scrittrice si è spenta nella sua abitazione di Roma all’età di 89 anni. Figlia di Totò e Diana Rogliani era nata il 10 maggio 1933. Per anni si è impegnata in iniziative artistiche e culturali in ricordo del padre.

Nata dall’unione con Diana Rogliani

Il nome Liliana fu scelto da #Totò in ricordo di Liliana Castagnola con cui l’attore napoletano fu legato sentimentalmente prima di unirsi a Diana Rogliani che si era suicidata per lui.

Sposata in prime nozze, nel 1951, con il produttore Gianni Buffardi ha avuto due figli: Antonello e Diana. Fallito il primo matrimonio si è unita con Sergio Anticoli, col quale ha avuto una figlia, Elena.

Una vita spesa in ricordo del padre

Liliana De Curtis ha dedicato libri biografici alla memoria del padre, fra cui Malafemmena, pubblicato nel 2009 per Arnoldo Mondadori Editore. Il 6 dicembre 2011, dopo una lunga malattia, muore la figlia Diana; le sue ceneri si trovano nel cimitero di Santa Maria del Pianto, lo stesso dov’è tumulato il nonno. Il 21 settembre 2013 partecipa alla festa di San Gennaro organizzata a Napoli, dove riceve un premio alla carriera. Per anni si è impegnata nella realizzazione del museo dedicato al padre “Principe della risata”.

Potrebbe interessarti anche: Siti culturali del comune di Napoli, pochi ricavi e molte spese

https://www.sicomunicazione.it/2022/06/03/campania/cronaca/morte-liliana-decurtis-toto/

In evidenza

CRONACA

POLITICA