SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

De Luca: la Sanità campana derubata di 220 milioni

Si parla anche di:

La Regione Campania torna sul piede di guerra per quanto riguarda la battaglia in sede di Conferenza Stato Regioni relativa al riparto del fondo sanitario nazionale del 2022. La delegazione del presidente Vincenzo De Luca ha infatti presentato una diffida formale al Ministero della Salute. Nessun accordo al ribasso è previsto sulla quota che spetta alla Campania, né saranno accettate perequazioni rispetto ai tagli storicamente attribuiti per avere la popolazione più giovane d’Italia e quella ultra 65 enne più esigua del Paese.

L’intervento di De Luca durante

“Si è aperto in queste settimane nuovamente il discorso sulle autonomie regionali – ha spiegato De Luca durante il suo consuento incontro del venerdì -. La Regione Campania è tra quelle che hanno chiesto l’autonomia differenziata, anche se nel dibattito pubblico si parla solo di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. La discussione, però, si è aperta nel modo peggiore possibile. Altro che autonomia, solidarietà nazionale. La bozza di proposta che è circolata in questi giorni è una vera provocazione. Prevede la compartecipazione delle regioni richiedenti al gettito iva che si determina nella regione di appartenenza. Cioè la regione che ha più ricchezza ed una base imponibile più ampia, si arricchirà ancora di più a danno delle regioni meridionali. Cose da ‘sant’uffizio’. E quello che mi sconcerta è che non c’è senso di vergogna anche solo a proporre ed ipotizzare queste cose in violazione della Costituzione, che prevede come obbligo interventi di solidarietà per le aree meno sviluppate del paese.

La Sanità della Campania derubata di 220 milioni

“Avremo modo di discuterne nei prossimi giorni – sottolina De Luca- Ho avanzato una proposta di base: diamo mandato all’ufficio parlamentare di bilancio della Camera dei deputati e allo Svimez di fare un’operazione verità e spiegare agli italiani quali sono le risorse reali che arrivano al Sud. Nei prossimi giorni avremo una discussione molto accesa per quanto riguarda il rapporto Nord-Sud nelle ipotesi avanzate dal governo nazionale. Così come avremo un conflitto ancora più duro per uno dei capitoli più vergognosi di divaricazione fra Nord e Sud ed è il capitolo sanità, che riguarda la distribuzione del fondo sanitario nazionale. Abbiamo avviato un contenzioso anche di fronte al tribunale amministrativo contro il ministero della Salute che continua ad essere omissivo rispetto alla definizione dei criteri sulla base dei quali fare il riparto del fondo. La Campania è la regione che viene derubata ogni anno di 220 milioni di euro rispetto alla media nazionale dei trasferimenti sanitari. La quasi totalità delle criticità che si determinano, dalle liste di attesa ai pronto soccorso, in larga misura, rinviano ad unico problema: la carenza di personale sanitario che noi scontiamo. E di fronte a questa situazione vergognosa, tutti quanti girano la testa dall’altra parte. In questa battaglia andremo fino in fondo, non arretreremo neanche di un metro”.

 Potrebbe interessarti anche: A Napoli noi per il Sud con Lupi e Carfagna

https://www.sicomunicazione.it/2022/06/10/campania/cronaca/de-luca-sanita-campana-derubata-220-milioni/

In evidenza

CRONACA

POLITICA