SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Bari o Napoli, DeLa deve scegliere entro 2 anni

Si parla anche di:

Aurelio de Laurentiis presidente del Napoli

DeLa perde un’altra partita. Questa volta però non vale 3 punti ma una intera squadra: il Bari o il Napoli. La Corte d’Appello della Federazione Italiana Gioco Calcio ha respinto, infatti, il ricorso presentato da padre e figlio Aurelio e Luigi De Laurentiis per proseguire a essere proprietari delle due società di calcio. Il primo, il più anziano, è amministratore delegato del Napoli, l’altro, il figlio grande, è l’Ad del Bari calcio neo promosso in serie B.

Il verdetto

Quella che a tutti gli effetti è una multiproprietà deve essere risolta entro il giugno del 2024, o meglio prima che la stagione 24/25 abbia inizio. Il verdetto conferma le decisioni del primo grado. Ora i De Laurentiis, assistiti dall’avvocato Mattia Grassani, faranno ricorso al Collegio di garanzia presso il Coni per l’ultimo grado della giustizia sportiva. Poi ci sarà eventualmente la giustizia amministrativa con Tar e Consiglio di Stato.

L’ultimo atto poi la cessione

Se anche la giustizia amministrativa e poi il Consiglio di Stato dovesse dare torto alla famiglia De Laurentiis una delle due società dovrà essere venduta entro il 30 giugno. Uno strano presentimento ci fa pensare che la società azzurra sia quella scelta per la cessione.

Potrebbe anche interessarti: A.D.L. : “Mertens e Koulibaly devono scegliere tra Napoli e la moneta”

https://www.sicomunicazione.it/2022/06/15/campania/sport/bari-napoli-dela-scegliere/

In evidenza

CRONACA

POLITICA