SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Baia, si mimetizzano sulla spiaggia e arrestano latitante

Si confondono tra i bagnanti sulla spiaggia e arrestano il latitante Luigi Piscopo nella località balneare di Baia azzurra

Si confondono tra i bagnanti sulla spiaggia e arrestano latitante. I Carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno localizzato e arrestato a Sessa Aurunca, precisamente nella località di Baia azzurra, il latitante Luigi Piscopo, 33enne di #Arzano, gravemente indiziato di essere parte del clan arzanese della “167” e di aver partecipato ad un’associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti.

Carabinieri giunti sulla spiaggia

Si era reso irreperibile da aprile

L’uomo è stato fermato mentre era appena giunto presso la spiaggia della nota località turistica. I carabinieri gli hanno di fatto impedito di raggiungere l’arenile. Luigi Piscopo si era reso irreperibile dal 25 aprile scorso, giorno in cui si era sottratto ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’ambito di una operazione che aveva fatto registrare 27 arresti, tra boss e gregari della 167. L’uomo era l’ultimo ad essersi sottratto alla misura cautelare.

Potrebbe interessarti anche: violenze nel carcere di Santa Maria, liberi quasi tutti gli agenti

https://www.sicomunicazione.it/2022/06/20/campania/cronaca/baia-spiaggia-carabinieri-arrestano-latitante-napoli/

In evidenza

CRONACA

POLITICA