SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Medici di famiglia, in Campania ne servono ancora 400

Secondo le stime ogni anno sono circa quattrocento i medici che vanno in pensione o che fuggono verso altri incarichi

I nuovi dati sui medici di famiglia in Campania destano preoccupazione. Secondo le stime, ogni anno sono circa quattrocento i medici che vanno in pensione o che fuggono verso altri incarichi e coprire il vuoto lasciato da questi è cosa lunga e complessa, specialmente nelle aree più sguarnite della regione.

400 medici per una soglia ottimale di servizio

Sull’intero suolo campano, oggi, si stima una mancanza di poco più di 400 medici per il raggiungimento di una soglia semi-ottimale di servizio alla cittadinanza. Lo scorso marzo ci sarebbe dovuto essere uno sblocco nella pratica per le nuove assegnazioni, tuttavia un ricorso al TAR e una serie di anomalie sulle autocertificazioni dei concorrenti al bando hanno contribuito allo slittamento del concorso. La situazione non è solamente tragica nel napoletano, ma anche nelle altre province campane.

Accentuata la carenza di medici in Campania

La situazione nelle varie province

Nell’avellinese sono 248 i medici di medicina generale in servizio, molto al di sotto del numero ottimale indicato dalle linee guida ministeriali che immaginano un medico ogni 1300 abitanti. Nel casertano, i numeri somigliano molto a quelli rilevati sul suolo del territorio di #Napoli, con circa 70 dottori in meno su un minimo salutare di 500 medici. Nell’estesa provincia salernitana sono circa 700 i camici bianchi che svolgono la loro attività, ma entro il 2024 circa un terzo andrà via per pensionamento o pre-pensionamento. Una situazione complessa e preoccupante.

Potrebbe interessarti anche: positivo un tampone su tre, verso la sesta ondata

https://www.sicomunicazione.it/2022/07/01/campania/cronaca/medici-famiglia-campania/

In evidenza

CRONACA

POLITICA