SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Victoria Abril a Foqus: “Ho Napoli nel sangue”

Rachele Furfato e Victoria Abril

Con un sorriso enorme, per i vicoli dei Quartieri Spagnoli a Napoli, saluta tutti la divina musa di Pedro Almodovar Victoria Abril, prima di entrare a Foqus. L’attrice spagnola Victoria Abril è tornata a Napoli per inaugurare, in qualità di madrina, la quarta edizione del Festival del cinema spagnolo e latinoamericano, inprogramma fino al 29 luglio nella Corte dell’Arte di Foqus, la Fondazione per la rigenerazione urbana dei Quartieri Spagnoli.

Protagonista con Giancarlo Giannini di TernoSecco

Nel 1987 girò proprio a Napoli il film Ternosecco, che ieri sera ha aperto la rassegna cinematografica. Allora, al fianco di Giancarlo Giannini, nel doppio ruolo di attore e regista (è stato l’unico film che ha visto Giannini alla regia), Victoria Abril vestiva i panni della donna del Sud, capelli neri e sopracciglia folte.

Le foto nella piazzetta dei QS dedicata a Maradona

Prima della manifestazione, passeggiata nei Quartieri Spagnoli. Victoria Abrli con lo staff di Exit Media ha posato davanti al murale di Totò, ha scherzato con un fruttivendolo e poi ha fatto tappa all’altarino di via De Deo dedicato a Diego Armando Maradona. In molti, napoletani e turisti, l’hanno riconosciuta e le hanno chiesto il selfie di rito.

“La cultura è il pane per sfamare l’anima”

Prima della premiazione Victoria Abril ha visitato la sede di Foqus. Questo il suo commento: ” Voglio citare Federico García Lorca, in questo luogo ho visto tanta cultura. A questi ragazzi, per sfamarli, non diamo solo un pezzo di pane, ma metà pane e un buon libro, un film, una canzone o una mostra d’arte. Qui dentro, grazie al lavoro di Rachele Furfaro c’è tutto questo”.

Potrebbe anche interessarti: El buen Patròn al cinema di Foqus

https://www.sicomunicazione.it/2022/07/23/napoli/spettacoli/cinema/victoria-abril-foqus-napoli/

In evidenza

CRONACA

POLITICA