SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Napoli: l’abbandono del Centro Direzionale, via anche gli Uffici della Regione

Gli uffici della Regione lasceranno il Centro direzionale per andare nella futura cittadella del progetto “#Napoli Porta Est”. Lo ha confermato il Presidente della Regione Vincenzo De Luca. Un trasferimento che dovrebbe riguardare solo le sedi del moderno centro di #Napoli e non quelle di Palazzo Santa Lucia.

Pericoloso dopo le 17

Vincenzo De Luca, nel corso dell’ultimo Consiglio regionale ha fatto un intervento di 15 minuti sull’argomento. Non sono mancate le frasi “forti”: «So che siete contenti tutti voi quando venite qui e che avete parlato con tanta gente che dopo le 17 ha paura di attraversarlo».

E in effetti il Centro Direzionale, per molti, sembra avere due volti. Marea confusa di lavoratori, impiegati e studenti di giorno, deserto buio, in preda al degrado e desolato di notte. Un luogo che, nell’orario di chiusura degli uffici, incute timore. Frequenti le rapine nella zona in questi anni.

L’area progettata da Kenzo Tange e da Renzo Piano

Un’area con ben altre potenzialità

Eppure il Centro, realizzato dal giapponese Kenzo Tange e rifinito da Renzo Piano, fu immaginato con ben altre potenzialità. “Questa è una grande agorà delle relazioni”, afferma il consigliere municipale e presidente del Comitato civico Centro Direzionale, Alessandro Gallo. “Il Centro direzionale è un’opera d’arte: la pavimentazione è di pregio, non è una sede stradale. È pensata per i pedoni, per la vita comune. Le potenzialità di quest’area sono ancora enormi e intatte”.

L’impatto sui commercianti

Intanto si preannuncia forte l’impatto dello spostamento degli uffici regionali per per operatori e commercianti della zona. Una nuova “mazzata” per l’area futuristica della città.

https://www.sicomunicazione.it/2022/08/05/campania/cronaca/napoli-centro-direzionale-degrado-regione/

In evidenza

CRONACA

POLITICA