SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Clochard dato alle fiamme a Casoria

Si parla anche di:

L'uomo cosparso di benzina a Casoria

Seduto sulla solita panchina nella zona di periferia del comune di Casoria in provincia di Napoli, Antonio, clochard conosciuto da tutti in zona, stava riposando. Due ragazze, all’improvviso e senza alcuna motivazione, gli hanno lanciato addosso della benzina e gli hanno dato fuoco. L’extracomunicatario, con l’aiuto di alcuni passanti è riuscito a spegnere le fiamme.

Soccorso ha rifiutato il ricovero in ospedale a Fratta

E’ stato soccorso dagli uomini del 118 che gli hanno riscontrato ustioni leggere sul volto e più gravi sulle braccia e sul tronco. Antonio dopo aver raccontato di essere stato bullizzato e poi incendiato dalle due, ha rifiutato il ricovero in ospedale e ha fatto perdere le sue tracce, così come si sono perse le tracce delle due ragazze che lo hanno aggredito fuggendo immediatamente prima dell’arrivo dei soccorsi. Difficile comprendere il motivo del gesto, sulla vicenda indagano i carabinieri.

L’intervento del consigliere regionale Borrelli

“Auspichiamo l’intervento del sindaco di Afragola che richiedendo un trattamento sanitario obbligatorio consentirebbe agli addetti ai lavori di curare e salvare il senzatetto vittima, inoltre, della peggiore forma di vigliaccheria umana quella di usare violenza contro i fragili e gli indifesi. Chiediamo alle forze dell’ordine di verificare quanto da lui raccontato: se la storia è vera, si risalga ai responsabili del vile gesto intervenendo con misure esemplari”, lo ha detto Francesco Emilio Borrelli consigliere regionale di Europa Verde.

Potrebbe anche interessarti: Auto date alle fiamme, preso piromane

https://www.sicomunicazione.it/2022/08/14/napoli/cronaca/clochard-fiamme-casoria/

In evidenza

CRONACA

POLITICA