SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Scampia, cacciano di casa lui e l’anziana madre: in due arrestati

duplice arresto a scampia estorsione

Estorsione e lesioni aggravate dal metodo camorristico: questi i capi d’accusa che hanno portato i Carabinieri ad arrestare in via cautelare due persone che, a Scampia, avevano obbligato un uomo e sua madre, anziana, ad abbandonare la loro abitazione.

Le minacce e le intimidazioni

Secondo quanto è emerso dalle indagini dei Carabinieri, eseguite sotto la guida della Direzione distrettuale antimafia, i due uomini (Pandolfi Carmine e Marino Leopoldo, rispettivamente classe ’97 e ’83), avrebbero minacciato la loro vittima, un 27enne del posto, nel luglio dell’anno scorso.

La pretesa era la restituzione di un presunto debuto di gioco che l’uomo avrebbe precedentemente contratto, ma in realtà i due miravano a costringere lui e la sua anziana madre, sua convivente, a lasciare l’abitazione presso la quale risiedevano.

Alla fine, dopo ripetute minacce e inimidazioni, Pandolfi e Marino erano riusciti a farsi consegnare le chiavi dell’abitazione, costringendo il 27enne e sua madre ad abbandonare la loro casa.

Il duplice arresto

Due provvedimenti di arresto sono stati eseguiti in via cautelare come disposto dal GIP del Tribunale di Napoli. Mentre Pandolfi è stato effettivamente arrestato e condotto presso il carcere di Secondigliano, la misura di arresto è stata solamente notificata a Marino. L’uomo, infatti, si troverebbe già in carcere, sebbene per motivi diversi.

Potrebbe anche interessarti: Casoria, arrestato 37enne con 2 milioni di euro di droga in auto

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/09/22/napoli/cronaca/duplice-arresto-scampia-estorsione-minacce-carabinieri/

In evidenza

CRONACA

POLITICA