SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Luca Quarto, il bambino salvato da Maradona, arrestato per spaccio

Maradona partita fango Acerra Quarto

Luca Quarto è stato arrestato per spaccio di droga a Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini. L’uomo di 38 anni è stato fermato dai carabinieri mentre spacciava cocaina. In seguito a una perquisizione in casa del giovane di origini napoletane sono state trovate 50 dosi da un grammo di cocaina pronte per la vendita, un bilancino di precisione e molti contanti.

Chi era Luca Quarto, perchè la sua vita è legata a Maradona

La mitica partita ad Acerra, quella nel fango, in cui Maradona diede la prima prova a Napoli della sua profonda generosità, salvò un bambino che aveva bisogno di tanti soldi per essere operato in Svizzera. Quel bambino era Luca Quarto.

La storia

Maradona, in un giorno di pioggia, giocò una partita amichevole per una raccolta di beneficenza in un campo di calcio ad Acerra, in provincia di Napoli. Era il 18 marzo 1985 e la raccolta fondi servì per curare un bambino napoletano in Svizzera e salvargli la vita. Quel bimbo, Luca Quarto, è stato salvato e, nel 2002, ha incontrato Maradona per ringraziarlo da Maria de Filippi a C’è posta per te. I due destini hanno un’altra cosa in comune: la cocaina. Ieri Quarto è stato trovato in possesso della polvere bianca, lui però la stava vendendo e non utilizzando. Per l’ex bambino che oggi ha 38 anni sono scattate le manette per spaccio.

Potrebbe anche interessarti: 182 morti in Indonesia. Scontri tra tifosi e forze dell’ordine

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/10/02/napoli/cronaca/luca-quarto-il-bambino-salvato-da-maradona-arrestato-per-spaccio/

In evidenza

CRONACA

POLITICA