SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

I funerali di Marcello Toscano, ucciso nel cortile del Marino Guarano

Una cerimonia sentita e vissuta dalla cittadinanza, quella in memoria di Marcello Toscano, insegnante di stotegno di 64 anni che, lo scorso 27 settembre, è stato freddato all’interno della scuola presso cui insegnava.

Il cordoglio di chi conosceva Toscano

Tante persone, parenti, amici, colleghi, conoscenti, ma anche chi Marcello lo ha conosciuto solo così, nella tragedia. Tra i presenti, stretti nel cordoglio per la perdita di una persona così cara alla scuola e a chi vive la realtà della periferia a nord di Napoli tutti i giorni, qualcuno è riuscito a parlare, offrendo ai microfoni della stampa una propria versione dei giorni successivi alla tragedia che ha colpito l’istituto Marino Guarano.

“Stamattina ero seduto lì dove prendevamo sempre il caffè insieme. Stamattina lui non c’era: mancava il suo sorriso, quello che Marcello ha saputo diffondere per la scuola e che ci ha confortati nei momenti di difficoltà. Viviamo una realtà scolastica difficile, che si contestualizza nelle difficoltà del territorio, lo sapete. Ci sentiamo abbandonati, tutti si sentono abbandonati”. Così il professor Raffaele Virgilio, insegnante della scuola media dove lavorava anche Toscano.

La proposta dei parenti della vittima

La famiglia di Toscano, intanto, parrebbe decisa: a breve, dovrebbe partire la richiesta per l’istituzione di una borsa di studio in memoria del compianto Marcello, dedicata ai temi della violenza e del bullismo.

Potrebbe anche interessarti: Omicidio a Melito, le mamme degli alunni: “Non lasciateci soli”

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/10/04/napoli/cronaca/funerali-di-marcello-toscano-insegnante-ucciso-scuola-melito/

In evidenza

CRONACA

POLITICA