SiComunicazione. News in tempo reale Video cronaca politica economia sport cultura lifestyle. Campania. Agenzia stampa

Picchia il fratello disabile davanti ai condomini: l’uomo è in salvo

disabile picchiato da sorella in salvo

Una brutta storia di violenza domestica e di abusi ai danni di una persona fragile, denunciata dall’associazione “La Battaglia di Andrea”. La vittima, un uomo con problemi mentali; la carnefice, sua sorella, che da tempo lo vessa sotto gli occhi di vicini e condomini. Nel pomeriggio, la buona notizia: Massimo è stato portato in salvo in una struttura protetta.

Le denunce dei condomini

I maltrattamenti della donna ai danni del fratello non sarebbero cosa nuova, a detta dei condomini della palazzina. “È ormai da tempo che questa donna utilizza violenza nei confronti del fratello“, ha spiegato una persona del posto. “Abbiamo denunciato più volte, ma ad oggi la situazione non cambia: è ancora in casa con la sorella che continua a maltrattarlo. Più volte abbiamo incontrato l’uomo con il volto tumefatto. La situazione è fuori controllo, potrebbe succedere una tragedia“.

Associazioni e istituzioni insorgono

Un caso decisamente al limite, quello di Casalnuovo, al cui sindaco la presidente dell’associazione afragolese lancia un duro appello. “Bisogna intervenire immediatamente per evitare una tragedia”, sono state le parole di Asia Maraucci, presidente di La Battaglia di Andrea, “lo chiediamo al sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, non lo conosciamo di persona, ma sappiamo che è sempre molto attento a tutto nella sua città, gli chiediamo di intervenire e di fare un provvedimento d’urgenza per salvare quest’uomo”.

“Bisogna intervenire con la massima urgenza su questa vicenda”, ha commentato invece il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. “Se le accuse sulla donna verranno confermate, bisognerà agire duramente su di lei mentre all’uomo si dovranno dare altre opportunità di vita”.

Nel pomeriggio la svolta

La svolta sul caso di violenze e abusi ai danni dell’uomo è arrivata intorno alle 5 di questo pomeriggio. Il sindaco del comune partenopeo in cui risiede l’uomo avrebbe comunicato all’associazione responsabile di aver fatto luce sul caso l’esito del suo intervento. Massimo sarebbe stato portato in una struttura protetta, lontano dalla sorella e al sicuro dalle sue azioni violente.

Potrebbe anche interessarti: Disabile picchiato e rapinato. La scena ripresa dalle telecamere del suo condominio

Segui SiComunicazione su Google News

https://www.sicomunicazione.it/2022/10/21/napoli/cronaca/casalnuovo-picchia-il-fratello-disabile-salvato-intervento-sindaco/

In evidenza

CRONACA

POLITICA